Cronaca LombardiaPrima Pagina

Vento forte. Nuovo allarme di Allerta Lom

Si prevede che oggi ci saranno raffiche di vento forte che potranno raggiungere gli 80 km orari. Per questo Allerta Lom, la app di regione Lombardia per i rischio derivanti dal meteo, ha emesso un’ ‘allerta per il vento forte che riguarda e copre quasi tutta la Lombardia. L’allerta rimarrà in vigore fino alle 23 di questa sera. Le raccomandazioni sono sempre le stesse: Si consiglia di assicurare oggetti che potrebbero cadere e causare danni o ferire le persone e va ribadito che la responsabilità di oggetti non ben assicurati che cadono, specie se colpiscono delle persone, è dei proprietari.

Pubblicità

Questo riguarda soprattutto tettoie e altri manufatti, fioriere e vasi esposti dai balconi, teli e altro materiale che può volare e finire sulle auto, causando incidenti. Solo settimana scorsa durante il vento forte sono stati necessari più di cento interventi dei vigili del fuoco nella sola città metropolitana di Milano, la metà dei quali svolti in emergenza. Un giovane di 28 anni è stato colpito da dei pannelli di legno caduti, a causa del vento, dal nono piano di una palazzina. E’ ancora in terapia intensiva. Quando si tratta di vento forte e di altri eventi atmosferici c’è la fortuna di poter essere avvisati in tempo. La previsione e gli accorgimenti per evitare incidenti sono quindi dei doveri.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.