SedrianoMilano città metropolitanaPrima Pagina

E’ di Sedriano la vittima dell’omicidio di Cesano Boscone. Fra delitto d’onore e prefemminicidio?

Roberto Parisi, 41anni, originario della provincia di Foggia ma da anni residente a Sedriano, è la vittima dell’omicidio avvenuto la scorsa notte al Quartiere Tessera, a Cesano Boscone. Suo nipote, Antonio Iannetti, disoccupato residente a Buccinasco, lo ha colpito con 6 coltellate, 4 delle quali mortali, durante un incontro chiarificatore.

Pubblicità

la scala Rho b&b

I due, che spesso collaboravano per lavoro, avevano un problema. Roberto Parisi, infatti, dallo scorso settembre conviveva con una donna, anche lei di Sedriano, che in passato era stata fidanzata con il nipote, e ora omicida, Antonio iannetti. Sarebbe proprio questa convivenza alla base dei “motivi personali” usati come giustificazione da Antonio Ianetti quando si è costituito ai carabinieri della stazione di Cesano Boscone, solo mezz’ora dopo aver colpito lo zio e averlo abbandonato ai bordi del parco di fianco al parcheggio del centro commerciale Bennet.

Pubblicità

Delitto d’onore o pre-femminicidio?

Un delitto assurdo che si configura, da quello che sappiamo ora, a metà strada fra il delitto d’onore, con tanto di confessione immediata del colpevole, e le dinamiche tipiche degli atti persecutori. Infatti nel delitto d’onore era la confessione, o meglio la proclamazione del delitto, che riscattava l’onore offeso e che permetteva l’applicazione delle attenuanti previste per questi casi dall’art 587 del codice penale Rocco, che è stato abrogato solo nel 1981.

Pubblicità

Dall’altra parte ci sono gli atti persecutori, che spesso preludono al femminicidio e che sono caratterizzati da questi “incontri chiarificatori” pericolosissimi e durante i quali spesso si consumano gli omicidi e i femminicidio. La differenza, questa volta, sembra sia nel tentativo di convincere lo zio, che era anche l’altro uomo”, a tornare sui suoi passi, invece della donna. Il movente intrinseco è però lo stesso. Se due persone si recano ad un incontro chiarificatore, di notte, in un posto abbastanza isolato e una delle due ha un coltello in tasca, non finisce mai bene.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.