RegioniPrima Pagina

Terremoto sull’appennino. Tremano Firenze e Forlí

Tutto è iniziato questa notte alle 4.38 con un terremoto di magnitudo 3.3. L’epicentro era a Marradi, in provincia di Firenze, sull’appennino tosco emiliano, a pochi chilometri anche da Imola, in provincia di Forlì, in Emilia-Romagna. Poi alle 5.10 un’altra scossa di terremoto ha colpito la montagna a solo 8 km di profondità, magnitudo 4.8. La forte scossa si è sentita fino a Firenze e nella pianura in Emiliana. La gente è scappata dalle case, e ha aspettato il sorgere del sole fuori casa.

Annunci

Al momento non si registrano vittime, ma ci sono stati dei danni. Nelle cittadine montane di Marradi e di Tredozio, le più vicine all’epicentro, ci sono stati dei crolli, e sembra che la zona più colpita sia quella del forlivese. In queste ore i Vigili del fuoco stanno effettuando i sopralluoghi preliminari nelle zone dell’epicentro, soprattutto nel territorio dei comuni di Modigliana, Tredozio, Portico, Rocca San Casciano, Dovadola e Castrocaro.

Annunci

Sulla parte emiliana sono in corso sorvoli dei territori colpiti, con un elicottero, da cui sono giunte, questa mattina le segnalazioni e le richieste d’aiuto. Tante le crepe nei muri degli immobili e a Tredozio è stata evacuata la casa di riposo. I COC ( centri operativi comunali) delle forze dell’ordine e della protezione civile dei comuni interessati dal sisma e quelli nelle vicinanze sono stati attivati. Dato che l’emergenza coinvolge due regioni la coordinazione degli interventi è di competenza nazionale, sotto la responsabilità del Dicomac, la direzione di comando e controllo, presso il dipartimento di Protezione civile nazionale sito presso il ministero dell’Interno.

Annunci

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.