Piazza RisorgimentoLambrateMilano

Liquido verde dal soffitto e lancio di coltelli. Serata impegnativa per il commissariato Lambrate

ieri sera, intorno alle 19.30, la centrale operativa del 112 ha ricevuto la chiamata del condomino di un palazzo di via Guicciardini perchè dal soffitto del suo appartamento colava del liquido verde e non riusciva a contattare il condomino, un uomo di 73 anni, che abita al piano superiore.

Pubblicità

La centrale operativa ha inviato sul posto Vigili del fuoco e dei sanitari del 118, per poter entrare nell’appartamento. Pensavano di dover soccorrere la vittima di un incidente domestico, invece l’uomo all’interno era ben deciso a non fare entrare nessuno e brandiva alcuni coltelli. I soccorritori hanno quindi richiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Pubblicità

In via Guicciardini è quindi arrivata una volante del commissariato di Lambrate. I poliziotti hanno intavolato una mediazione con il condomino, lunga ed estenuante. Erano quasi riusciti a convincerlo a lasciare i coltelli e a farsi visitare, quando l’uomo ha mangiato la foglia ed è scappato, chiudendosi in una stanza. I pavimento dell’appartamento era ricoperto da detersivo verde per piatti, una quantità tale da filtrare anche attraverso la soletta del pavimento e colare nell’appartamento sottostante.

Pubblicità

I poliziotti tentano di convincere il 73enne ad aprire la porta della stanza. Lui la apre e inizia. a lanciare coltelli verso gli agenti. Ne ha lanciati 5 prima che la squadra taser riesca a colpirlo e a neutralizzarlo. I sanitari lo portano in codice giallo al pronto soccorso, da cui viene dimesso quasi subito con una diagnosi di una iniziale demenza senile.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.