CrescenzagoMilano

Incidente sul lavoro in un cantiere di via Crescenzago, a Milano. Spettacolare recupero dei vigili del fuoco (foto)

Un incidente sul lavoro in un cantiere edile è stato risolto con una spettacolare operazione di salvataggio da parte dei Vigili del Fuoco del comando di Milano

Pubblicità

Ieri pomeriggio intorno alle 14:30, all’altezza del numero 105 di via Crescenzago, a Milano, un operaio di 44 anni che stava lavorando in un cantiere edile è caduto da circa tre metri di altezza finendo in un’area fra le costruzioni già realizzate molto difficile da raggiungere. Le operazioni di soccorso e recupero, per riportare la vittima al piano strada, sono state effettuate dai Vigili del Fuoco del comando di Milano utilizzando le tecniche SAF, Speleologiche Alpine Fluviali e la gru del cantiere.

Pubblicità

  • Incidente sul lavoro,crescenzago. Incidente sul lavoro in un cantiere di via Crescenzago, a Milano. Spettacolare recupero dei vigili del fuoco (foto) - 23/03/2023
  • Incidente sul lavoro,crescenzago. Incidente sul lavoro in un cantiere di via Crescenzago, a Milano. Spettacolare recupero dei vigili del fuoco (foto) - 23/03/2023

I vigili del fuoco è la squadra Safe sono stati chiamati poco prima delle 15:00, quando sono state chiare le difficoltà del recupero ferito. Sono arrivati sul posto con due mezzi, uno quello della squadra SAF. ”È stata una di quelle operazioni che lasciano senza fiato chi assiste, per la pericolosità e per il coraggio di chi, per salvare una vita, si fa calare in quel modo da una gru. Una volta recuperato il 44enne è stato consegnato ai sanitari dell’ambulanza, è stato trasportato in elicottero e con codice giallo al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Carlo di Milano.

Pubblicità

Sul posto ad assistere i vigili del fuoco e a occuparsi della viabilità e dei rilievi dell’ incidente sul lavoro c’erano gli agenti della polizia locale e i poliziotti della Questura di Milano.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.