Economia e lavoroCriptovalute

Powell +0.25 per i tassi d’interesse e adesso?

Oggi Powell ha annunciato, nella ormai periodica e attesissima conferenza stampa, un aumento dei tassi d’interesse sul denaro di 0.25. Una boccata d’aria positiva per l’intera economia e soprattutto per il sistema bancario che si stava/sta dirigendo verso un collasso totale visto il costante incremento dei tassi d’interessi che hanno portato il range di riferimento federale degli Stati Uniti tra il 4.75 e 5%, valore più alto dal 2006. Powell ha anche tranquillizzato tutti per la tenuta del sistema bancario dicendo che in caso di problemi ci sono efficaci rimedi pronti. Intanto il sistema bancario passa una giornata relativamente tranquilla rispetto ai giorni passati e Bitcoin subisce una lieve flessione durante il discorso di Powell, ci siamo ormai abituati.

Pubblicità

Si aspettava con una certa ansia il discorso di Powell come se in qualche modo ci sarebbe stato una sconvolgimento del mercato, in positivo o in negativo, che invece non c’è stato anzi tutto sembra tacere e sonnecchiare. Domani nel mondo delle criptovalute ci sarà un importante airdrop per Arbitrum (Layer2 di Ethereum) che porterà un discreta quantità di nuovo denaro nel settore e chissà se riuscirà a spingere Bitcoin ai valori precedenti la conferenza stampa della FED. Per il resto onestamente mi aspettavo una giornata più frizzante ed invece è stato un giorno qualsiasi senza niente di particolare in positivo o negativo, direi un noioso pareggio.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

In questo momento Bitcoin si attesta intorno ai 27.400 dollari e di seguito le cinque criptovalute che hanno avuto un maggior guadagno nelle ultime 24 ore su mercato di Binance : ID (Space ID) che beneficia del listing su Binance +1574%, RLC (iExecRLC) + 13%, GTC (Gitcoin) +9,4%, RNDR (Render Token) +8%, LTC (Litecoin) +5%.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.