Cori razzisti contro Boateng. Riccardo Grittini assolto

Cori razzisti contro Boateng. Completamente assolto Riccardo GrittiniNel gennaio 2013, due anni fa, il giovanissimo assessore leghista allo sport del Comune di Corbetta, Riccardo Grittini, fu accusato, insieme ad altri tifosi del Pro Patria di Busto Arsizio, di aver indirizzato dei cori razzisti nei confronti de calciatore Boateng, durante una partita amichevole contro il Milan, che se la era presa male e avveva abbandonato il campo. Oggi Riccardo Grittini è stato assolto al processo d’appello.

Riccardo Grittini, oggi 24 enne, fu sottoposto ad un indecente attacco mediatico, che aveva coinvolto giornali della consistenza dell’Indipendent del corriere della sera e di molte altre testate nazionali e internazionali. Sin dai primi momenti dopo le accuse, però, era risultato chiaro che l’assessore leghista era estraneo ad atteggiamenti razzisti  e sin dalle prima udienze che non vi erano responsabilità. Alcune accuse furono subito derubricate ma i ragazzi hanno dovuto affrontare il processo a Milano. Oggi la sentenza di assoluzione della corte d’appello che Riccardo Grittini, oggi assessore all’ambiente e all’agricoltura a Corbetta, commenta: “Sono stati due anni difficili e ora mi sono tolto un peso dalle spalle: vorrei ringraziare gli amici che mi sono stati vicini e anche Matteo Salvini, che fin dall’inizio mi ha difeso”. Anche gli altri cinque tifosi della Pro Patria dall’accusa di ingiuria aggravata dai motivi razziali. «La vicenda era stata gonfiata fin dall’inizio e, nonostante la condanna, ho continuato a fare politica e a lavorare nella Giunta», ha proseguito Grittini. “Giocavo a calcio e a causa del Daspo mi sono dovuto iscrivere a una squadra svizzera, del Canton Ticino” ha continuato Grittini che era portiere del Pro Patria. “Adesso mi auguro solo che la Pro Patria si salvi e superi i play-out di Lega Pro. Dopo l’assoluzione ho mandato un messaggio a Salvini, per fargli sapere che è andato tutto bene”.

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2204 Articles
Sono per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.

Be the first to comment

Rispondi

Leggi anche