CuggionoMilano città metropolitanaVanzago

4 ragazzi di Vanzago salvati dai vigili del fuoco dal Ticino a Cuggiono

Si conclusa bene la brutta avventura sul Ticino di quattro ragazzi di vent’anni, residenti a Vanzago. Sono stati salvati dai Vigili del fuoco. Questo pomeriggio erano su un isolotto che si trova nel tratto che scorre nel comune di Cuggiono. Intorno alle 14:30 sono stati salvati dal nucleo SAF (speleo alpino fluviale) . Il Ticino è considerato, in modo completamente errato, un fiume poco pericoloso, dalle acque basse e dalle correnti lente. Non è così. Con le piogge torrenziali degli ultimi giorni si è alzato e le correnti sono aumentate di velocità.

Pubblicità

In mattinata i ventenni, due ragazze e due ragazzi avevano deciso di andare sull’isolotto, che si trova circa 2 km dal loro punto di partenza sulla riva, a fare il picnic e a passare la giornata. Al momento di tornare però non riuscivano più a raggiungere la sponda a causa delle forti correnti che avevano un po’ ingrossato il fiume. La paura deve essere stata tanta ma per fortuna sono riusciti a lanciare l’allarme.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il salvataggio

vigili del fuoco,ticino. 4 ragazzi di Vanzago salvati dai vigili del fuoco dal Ticino a Cuggiono - 01/06/2024

Sono stati raggiunti, in pochi minuti, dalle squadre del Soccorso acquatico dei vigili del fuoco, supportate dal personale del distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Inveruno. Grazie allo specifico gommone da rafting, i vigili del fuoco nonostante quelle fortissime correnti sono riusciti a raggiungere e a riportare a Riva i quattro ragazzi. I 4 si sono spaventati molto, ma per fortuna non sono rimasti feriti. Hanno saputo riconoscere il pericolo delel correnti forti e avuto il buon senso di non affrontarlo da soli e senza strumenti. Nessuno di loro ha tentato di attraversare il fiume e hanno chiamato soccorso.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.