CorvettoMilano

Gabrio Rosa. Durate il ramadan è permesso rapinare il prossimo?

Alle 16.15 circa di ieri in via Gabrio Rosa una rapina con punizione per aver fumato durante il ramadan ha rischiato di diventare un caso nazionale pone la domanda se sia lecito per gli islamici rapinare la gente durante lo stesso periodo. Il fatto che tutto si sia risolto con calma, senza feriti, e con l’arresto dei colpevoli lo si deve alla freddezza mantenuta dai poliziotti e al controllo della situazione, ma ci sono stati momenti in cui se la sono vista davvero brutta.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La rapina come punizione perchè fuma durante il ramadan

Tutto è iniziato secondo quanto racconta un giovane egiziano del 2006 appena maggiorenne ha chiesto una sigaretta d un connazionale di circa 20 anni che era in compagnia di una 19enne italiana. Invece di darli la sigaretta, o di non dargliela, il 20eene si è adirato e ha cominciato a inveire conto il 18enne, accusandolo urlando:” sei egiziano e fumi durante il ramadan!”. Dopo gli insulti, cui ha partecipato anche la 19enne italiana, gli ha rubato il borsello e sono fuggiti. La vittima però lo ha inseguito ed è iniziata una colluttazione che è stata notata da una volante della polizia di stato.

Pubblicità

Italiana esagitata e fuori di testa

Gli agenti sono quindi scesi dall’auto e hanno fermato il 20enne, arrestandolo con l’accusa di furto. A quel punto però si è messa in mezzo la ragazza italiana che si è buttata addosso ai poliziotti, tentando di dividerli dall’ egiziano e sputando contro i poliziotti. Soprattutto urlava e chiamava a raccolta i nordafricani che bivaccavano nei dintorni.

Pubblicità

Momenti di tensione

Sono stati momenti decisamente molto tesi, specie quelli in cui i due poliziotti della pattuglia si sono trovati circondati da una quarantina di nordafricani che si erano avvicinati richiamati dalla 19enne italiana. L’arrivo velocissimo e strategico di altre volanti di rinforzo, avvisate via radio della pericolosità della situazione creatasi in un luogo tenuto d’occhio in modo particolare, il quartiere Corvetto, ha convinto i nordafricani a disperdersi.

Arrestati

Così il 20enne egiziano è stato arrestato con l’accusa di furto mentre la ragazza italiana è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e villipendio, per aver sputato sull’auto della polizia. Fortunatamente nessuno si è fatto male e i due sono stati portati nelle camere di sicurezza della questura in attesa del giudizio per direttissima.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.