VittuoneMilano città metropolitana

Encomio a Paolo Giana, Comandante della Polizia Locale di Vittuone, per un salvataggio da record

Premio pubblico per Paolo Giana e orgoglio per Vittuone. Lo scorso sabato 20 gennaio, Lecco ha accolto l’ evento per il conferimento delle “Onorificenze agli operatori di Polizia Locale per azioni di alto valore”, organizzato da Regione Lombardia in collaborazione con il Comune di Lecco e tra i protagonisti di questa speciale cerimonia di riconoscimento c’era appunto il Comandante della Polizia Locale di Vittuone, il dott. Paolo Giana.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Indice dei titoli

Il motivo

Il 1° luglio 2022, Arturo Inganni, residente di Vittuone, si presenta negli uffici del Comando della Polizia Locale di Vittuone per richiedere un documento. Improvvisamente, si sente male, perde i sensi e collassa sulla sedia, mostrando segni di cianosi. Veloce e calmo, il Comandante Paolo Giana interviene, taglia la maglietta di Arturo con delle forbici d’ufficio, mentre un altro agente recupera il DAE, il defibrillatore automatico da esterno, disponibile nei pressi degli uffici comunali. Giana esegue il massaggio cardiaco per venti lunghi minuti, alternandolo con due scosse del DAE.

Pubblicità

I soccorsi

Paolo Giana,Vittuone. Encomio a Paolo Giana, Comandante della Polizia Locale di Vittuone, per un salvataggio da record - 25/01/2024
Da sinistra: l’assessore Angelo Poles, il comandante Paolo Giana, Arturo Inganni e il volontario della Croce Bianca Niccolò Camisano

Per fortuna, nei pressi si trova anche Nicolò Cammisano, volontario della Croce Bianca di Milano di stanza a Sedriano, esperto in primo soccorso, che si unisce al comandante della polizia locale nei tentativi di rianimazione. Insieme riescono a far ripartire il cuore di Arturo, che riapre gli occhi proprio all’arrivo dell’ambulanza. E’ trasportato in ospedale in codice rosso, e ricoverato per delle lunghe cure, e riabilitazioni, ma è vivo ed ha potuto tornare a casa.

Pubblicità

Dopo qualche giorno Arturo Inganni vuole ringraziare tangibilmente i suoi salvatori, e come riconoscimento di questo eroico gesto, affiancato dall’Assessore alla Sicurezza Angelo Poles, suo compagno di Leva, prepara una cerimonia per la consegna di una targa. L’Assessore Poles, insieme all’amministrazione comunale, poi propone il Comandante Giana per il meritato riconoscimento di regione Lombardia. L’onorificenza è stata consegnata a Giana dall’Assessore regionale Paolo Franco durante la cerimonia di sabato scorso.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.