Busto GarolfoMilano città metropolitana

Incendio a Busto Garolfo. Ustionata una famiglia con un bimbo piccolo

Erano le 3.10 della scorsa notte quando è squillato l’allarme nelle stazioni dei vigili del fuoco dei distaccamenti di Legnano e Inveruno. Un incendio era scoppiato in un appartamento al terzo piano, in via Tommaso Grossi 2, a Busto Garolfo. L’emergenza è stato una delel peggiori capitate nei comuni dell’altomilanese. I vigili del fuoco hanno salvato dalle fiamme una intera famiglia. Madre, padre e un bimbo di 17 mesi. Tutti e tre sono rimasti ustionati in modo grave, oltre ad essere rimasti intossicati, e sono stati quindi trasportati, dopo le prime cure dei sanitari del 118, al pronto soccorso dell’ospedale di Legnano, in codice giallo.

Pubblicità

Evacuazione

  • incendio,busto garolfo. Incendio a Busto Garolfo. Ustionata una famiglia con un bimbo piccolo - 21/01/2024
  • incendio,busto garolfo. Incendio a Busto Garolfo. Ustionata una famiglia con un bimbo piccolo - 21/01/2024

Tutti e 10 gli appartamenti della palazzina sono stati evacuati per permettere le operazioni di spegnimento delle fiamme, che si erano propagate fino anche al sottotetto mansardato, e di metterla in sicurezza. Le operazioni si sono concluse alle 6 di questa mattina e, dopo le verifiche accurate dei vigili del fuoco, le famiglie hanno potuto rientrare.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Le cause dell’Incendio

Della sicurezza dell’area e delle persone durante i soccorsi si sono occupati i carabinieri della compagnia di Legnano, mentre le indagini tecniche su quanto successo sono in corso. Se ne stanno occupando i Vigili del fuoco, che hanno da qualche tempo avuto anche questo importante compito. Da un primo esame pare che le fiamme si siano sviluppate nella zona soggiorno-cucina.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.