NavigliMilano

Un morto all’alba nel Naviglio. Era un 80enne italiano

Questa mattina, nei pressi della Darsena del Naviglio Pavese, le squadre SAF (su nucleo subacqueo Alpino fluviale) dei vigili del fuoco del comando provinciale di Milano hanno recuperato dalle acque del canale il corpo di un uomo italiano di 80 anni. Non si conoscono ancora le cause della morte e non sono state diffuse le generalità della vittima.

Pubblicità

La chiamata centrale operativa del 112 che segnalava la presenza di un corpo in acqua è arrivata alle 5:59. Oltre alle squadre del dei vigili del fuoco, hanno inviato sul posto un’ambulanza e un automedica della AAT di Milano, mai stato chiaro che non si poteva fare più nulla e i medici hanno dichiarato la morte dell’uomo non appena è stato estratto dalle acque. Il freddo della notte scorsa, in cui la temperatura ha raggiunto – 3 gradi, non poteva dargli scampo. In via Alzaia Naviglio Pavese, per il coordinamento delle operazioni e la sicurezza dei soccorritori, c’erano i poliziotti della Questura di Milano.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.