TurbigoMilano città metropolitana

Grave incidente stradale a Turbigo: 71enne in arresto cardiocircolatorio

Un drammatico incidente stradale si è verificato questa mattina sulla via per Nosate, a Turbigo. Alle 9:32 una chiamata al 112 ha avvertito che un’auto era finita contro un muro di cinta e che a bordo c’era l’autista senza conoscenza. Sono stati inviati a un automedica dell’ aat di Varese e un’ambulanza della Croce Rossa di Busto Arsizio.

Pubblicità

I primi ad arrivare in via per Nosate sono stati gli agenti della polizia locale di Turbigo. Lì c’era già un uomo, un veterinario, che è probabilmente la persona che ha chiamato il 112. Pochi istanti dopo è arrivato in auto, Bruno Pallaro, 74 anni, molto conosciuto a Turbigo per le varie attività sociali. Insieme sono riusciti ad estrarre il 71enne dall’auto e a posarlo con delicatezza sull’asfalto. Poi è arrivata l’ambulanza.

Pubblicità

I soccorritori hanno trovato l’autista in arresto cardiocircolatorio e hanno iniziato subito le pratiche di rianimazione. Lo hanno caricato sull’ambulanza e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Gallarate, in codice rosso e con le manovre di rianimazione ancora in corso. Sul posto, per il coordinamento dei soccorsi, della viabilità e per l’assistenza ai soccorritori c’erano gli agenti della polizia locale di Turbigo e i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.