Lettere al direttoreAmbienteMagazine

Gli alberi del 21 novembre sono per Giulia Cecchettin

Il 21 novembre si celebra la giornata mondiale degli alberi. Nel ricordare l’importanza che ricoprono gli alberi, rimaniamo convinti che valorizzare l’importanza del patrimonio arboreo e ricordare il ruolo fondamentale che boschi e foreste hanno nella conservazione del mondo e di qualsiasi specie vivente, essere umano compreso, sia assolutamente necessario.

Pubblicità

In vista di un’altra importante giornata internazionale come il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ed ancora scossi dall’ultimo tragico femminicidio che ha visto la povera Giulia Cecchettin soccombere senza alcuna colpa ad un efferato delitto, ogni albero che verrà piantato dalla mia associazione sarà dedicato a Giulia.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Invitiamo ed auspichiamo che tale nostra iniziativa venga portata avanti anche da altri, un piccolo gesto che vuole dare una grande sensibilizzazione ad un problema ancora troppo presente nella società odierna come il femminicidio, ciao Giulia.
Gian Carlo Locarni

Pubblicità

Abbiamo ricevuto dal rappresentante di una associazione ambientalista, Gian Carlo Locarni, questa bella lettera che ricorda l’ennesima vittima del distorto modo di intendere l’amore come possesso. Sul nostro giornale, che si occupa della Lombardia, non abbiamo parlato di questo terribile dramma che ha tenuto con il fiato sospeso gli italiani negli ultimi giorni. Non avevamo notizie fresche e originali che potevano dare una maggior informazione ai nostri lettori, rispetto a quella nazionale, dato che i fatti si svolgevano in Friuli, ma l’iniziativa del Signor Locarni possiamo condividerla.
Il direttore

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.