BasiglioMilano città metropolitana

Incidente stradale mortale a Basiglio: muore ciclista investito da Fiat Panda

Nel primo pomeriggio di oggi, poco prima delle 13.20, si è verificato un tragico incidente stradale sulla statale 113 all’altezza della cascina Vione nel comune di Basiglio. Un uomo di 87 anni alla guida di una Fiat panda ha investito un ciclista di 63 anni. Il ciclista è morto sul colpo. Era residente a Pieve Emanuele. L’auto ha invece continuato la sua corsa finendo nel canale adiacente alla carreggiata.

Pubblicità

La chiamata al 112 è arrivata alle 13.19 e la centrale operativa ha inviato sul posto, due ambulanze di Croce Amica di Basiglio e della Croce Bianca di Binasco, un’automedica e un elicottero del 118. I Vigili del Fuoco del distaccamento di via Darwin che si sono occupati di recuperate l’auto e l’autista nel canale. Le circostanze dell’incidente sono attualmente oggetto di accertamento, ma sembra che il conducente della vettura, diretto a Lacchiarella, abbia perso il controllo e tamponato il ciclista. I soccorritori hanno tentato invano di rianimare il ciclista.

Pubblicità

L’anziano autista è stato medicato sul posto e poi trasportato, in codice giallo, al pronto soccorso dell’ospedale. Ha diversi traumi, ma non è in immediato pericolo di vita. La polizia locale di Basiglio e la radiomobile dei carabinieri della Compagnia di Corsico si è occupata di garantire al sicurezza delle operazioni di soccorso, e di effettuare i rilievi dell’incidente stradale. L’ennesimo con conseguenze tragiche che coinvolge un ciclista.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.