MagentaMilano città metropolitana

Incidente sul Naviglio di Pontevechio di Magenta. Corsa contro il tempo per salvare una 56enne

A Pontevecchio, la frazione di Magenta attraversata dal Naviglio, sembrava una giornata tranquilla, quando si è verificato un incidente terribile. Una donna di 56 anni, di cui non è stata divulgata l’identità, è caduta nel canale Naviglio Grande, proprio di fronte all’imbarcadero di Pontevecchio, a Magenta. Quel che è seguito è stato un vero e proprio dramma, un test di coraggio e di intervento tempestivo da parte delle autorità e dei soccorritori.

Pubblicità

Il tragico evento è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, quando la signora stava passeggiando lungo il Naviglio. Improvvisamente, ha perso l’equilibrio ed è finita nell’acqua, incapace di risalire da sola. Una situazione estremamente pericolosa. Se la corrente del Naviglio, che scorreva implacabile intorno a lei, l’avesse destabilizzata e avesse nuovamente perso l’equilibrio, avrebbe potuto facilmente annegare o essere trascinata via . Le sue urla disperate non sono passate inosservate, attirando l’attenzione di un passante, che ha cercato di raggiungerla e salvarla dalla pericolosa situazione.

Pubblicità

Nonostante gli sforzi eroici , la forza dell’acqua e la situazione precaria della donna hanno reso impossibile il recupero. La donna non riusciva neppure a raggiungere la scaletta dell’imbarcadero, che si trovava poco distante. Il passante ha quindi chiamato il numero di emergenza 112, richiedendo un intervento immediato. Ogni minuto che passava i rischi diventavano maggiori. In pochi minuti, però, i vigili del fuoco e un equipaggio della Croce Bianca di Magenta sono giunti sul luogo dell’incidente, pronti a mettere in atto un’operazione di soccorso.

Pubblicità

La situazione era critica: la signora era intrappolata in grave pericolo di annegamento e dell’ipotermia, oltre che del naturale spavento. I vigili del fuoco hanno calato una scala per raggiungere la donna. Con destrezza, hanno raggiunto la vittima e la hanno sollevata dall’acqua, mettendo fine all’ angoscia e disperazione della donna e alle preoccupazioni di chi stava assistendo. Dopo essere stata estratta dall’acqua, la donna è stata visitata e trasportata in ambulanza, in codice giallo, al pronto soccorso dell’ospedale Fornaroli di Magenta. Era in condizioni gravi ma stabili e con rischio di improvviso aggravamento. Richiedeva comunque un attento monitoraggio e delle cure mediche specializzate.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.