Chiesa RossaGratosoglioMilano

Incidente a Milano. Li insegue la polizia locale, ma finiscono nel Lambro

Tutto inizia in via Chiesa Rossa, ieri pomeriggio verso le 14. Ad un posto di blocco della polizia locale, passa una Golf nera con a bordo due uomini. La paletta si alza ma l’autista, invece di fermarsi, preme sull’acceleratore e inizia la fuga. I poliziotti saltano a bordo della loro auto e iniziano l’inseguimento tra il traffico cittadino.

Pubblicità

La Golf si infila in via Costantino Baroni ma l’autista non riesce a tenere la strada e finiscono nel Lambro. Un attimo dopo arriva l’auto della polizia locale, e in supporto anche una pattuglia della polizia di stato. I due fuggiaschi sono però già riusciti ad uscire dall’auto, a buttarsi in acqua e a scomparire.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il timore è che i due siano annegati quindi viene allertata la centrale operativa dei vigili del fuoco che manda sul posto quattro squadre e di cui fanno parte anche la squadra Saf che inizia le ricerche in acqua. Le terminano velocemente, non c’è nessun cadavere sul fondo del Lambro ed è chiaro che i due, dopo la nuotata, sono riusciti a sparire nei boschi. I vigili del fuoco erano quindi recuperato la Golf nera e la hanno consegnata alle autorità per le verifiche del caso. Se a qualcuno è stata rubata una golf nera e la riconosce nella foto può rivolgersi alla polizia locale o alla polizia di stato per il riconoscimento e per rientrare in possesso del mezzo.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.