Garbagnate MilaneseMilano città metropolitana

Incendio al vecchio ospedale di Garbagnate. 2 giovani fermati e denunciati

Ieri pomeriggio, verso le 14, è sviluppato un incendio in due stanze della ex mensa del vecchio ospedale Salvini di Garbagnate, ormai abbandonato dal 2015. I vigili del fuoco, inviati sul posto della centrale operativa del 112, anno domato le fiamme in circa due ore e mezza. Non è la prima volta. Già la settimana scorsa altri due stanzoni avevano preso fuoco e le indagini su quell’incidente sono ancora in corso.

Pubblicità

Durante l’incendio sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Garbagnate che mentre i vigili del fuoco spegnevano le fiamme hanno perlustrato al struttura di via Forlanini. In un altro padiglione abbandonato hanno sorpreso due giovani italiani di 18 e 19 anni, incensurati.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Nei loro zaini c’erano accendini e bombolette di vernice spray. Ma la prova che ha condotto alla loro denuncia, in stato di libertà per concorso in danneggiamenti seguiti da incendio è stato il contenuto dei loro smartphone.

Pubblicità

C’erano numerosi video in cui i due si riprendevano mentre imbrattavano i muri delle stanze dell’ex ospedale ed appiccavano l’incendio.
I telefoni cellulari ed il materiale contenuto negli zainj sono stati sequestrati. I locali interessati dalle fiamme sono stati dichiarati inagibili. Grazie al cielo non c’è stato nessun ferito.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.