CarugateMilano città metropolitana

Carugate. Ubriaco picchia la moglie incinta e lei partorisce

Una storia terribile, che poteva costare la vita ad una donna e al suo bambino non ancora nato, è successa a Carugate, in provincia di Milano, nel pomeriggio del 24 marzo. Una donna salvadoregna di 33 anni, incinta e alla fine della gravidanza, era in casa insieme all’altra figlia e al marito. Quest’ultimo era ubriaco e, dopo un lite e sotto l’effetto dell’alcol ha iniziato a picchiarla, prendendola a schiaffi e a calci, davanti all’altra figlia. Per fortuna è riuscita a chiamare il 112 e i carabinieri della stazione di Carugate sono arrivati a casa loro appena in tempo.

Pubblicità

Quando sono entrati in casa, l’uomo stringeva la donna per la gola e aveva un coltello in pugno. I carabinieri lo hanno bloccato e arrestato. La donna è stata soccorsa dai sanitari dell’ ambulanza. Era coperta di lividi, ematomi e contusioni. La hanno trasportata, in codice verde, al pronto soccorso dell’ospedale San Raffaele di Milano, per accertamenti.

Pubblicità

La donna è stata ricoverata e la sera del 24 marzo ha dato alla luce il suo bambino. I carabinieri che l’avevano salvata dalla furia del compagno poche ore prima sono andati a trovare lei e il bambino in ospedale. Il compagno, un 39enne irregolare in Italia, ora si trova nel carcere di Monza, accusato di maltrattamenti in famiglia e in attesa di sapere l’autorità giudiziaria farà di lui.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.