RhoMilano città metropolitana

Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa

Lo scorso novembre, l’indagine Vico Raudo portò all’arresto di 49 persone, appartenenti alla ‘ndrangheta, che avevano riorganizzato la Locale di Rho, a sua volta smantellata durante l’operazione “Crimine infinito” del 2010. Ieri, durante alcune indagini di completamento dell’ operazione, sempre a Rho, c’è stato un altro sequestro di armi e droga, che erano sempre nelle disponibilità di Gaetano Bandiera, il 74enne al centro dell’indagine Vico Raudo.

Pubblicità

Durante le indagini erano nati dai sospetti sulla possibilità che all’interno di una cantina che si trovava nello stesso stabile in cui abitava uno degli indagati potessero essere nascoste delle altre armi e della sostanza stupefacente, anche se la cantina “sospettata” non era riconducibile a persone che appartenevano al clan Bandiera.

Pubblicità

Le foto di quello che c’era nella cantina

  • rho,ndrangheta. Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa - 18/03/2023
  • rho,ndrangheta. Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa - 18/03/2023
  • rho,ndrangheta. Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa - 18/03/2023
  • rho,ndrangheta. Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa - 18/03/2023
  • rho,ndrangheta. Rho. Droga e armi nella cantina del vicino di casa - 18/03/2023

Ieri pomeriggio gli agenti della squadra mobile della Questura di Milano hanno quindi effettuato una perquisizione che li ha portati a trovare 150 g di cocaina su divisa in sei sacchetti, una bilancia elettronica con tracce di polvere Bianca, un fucile a canne mozze e calo brodo 12, un revolver calibro 22 già caricato con 5 cartucce e 818 cartucce fra munizioni per pistola e munizione per fucile di vario calibro. Dopo il ritrovamento da parte della polizia, la direzione Distrettuale Antimafia di Milano ne ha disposto gli atti di sequestro.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il materiale è stato sequestrato per permettere al personale specializzato del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica Lombardia di effettuare tutti gli accertamenti del caso sulla provenienza e utilizzo di tali armi.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.