RhoMilano città metropolitana

Mazzo di Rho. Incidente con il monopattino

È andata bene, tutto considerato, questa mattina a un uomo di 46 anni che ha avuto un incidente con un monopattino elettrico. La chiamata la centrale operativa del 112 è arrivata a tono alle 7:15 del mattino, in via Risorgimento, nella zona industriale di Mazzo di Rho, altezza circa del numero 65. Sul posto sono stati inviati un’ambulanza e i soccorritori di Soccorso Rho che hanno assistito il ferito e lo hanno trasportato in codice verde al Pronto Soccorso dell’Ospedale Sacco di Milano. Dei rilievi dell’incidente si stanno occupando gli agenti della polizia locale di Rho.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La pericolosità dei monopattini elettrici è dovuta dal fatto che non vi è obbligo di utilizzare il casco e raggiungono velocità tali da creare, in caso di caduta,dei seri danni alle persone. Basta un sasso, o una buca, o i binari del tram per rendere instabile il monopattino elettrico. Inoltre non offrono abbastanza protezione alle persone.

Pubblicità

Una volta si vietava di utilizzare i pattini a rotelle in strada perché erano considerati per pericolosi per l’incolumità sia dei pattinatori sia dei pedoni. La passione per l’energia pulita pare aver superato l’ostacolo e così mentre i pattini a rotelle, o i monopattini “a piede” restano vietati in strada, per il monopattino elettrico è stata fatta una eccezione anche se è molto più pericoloso.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.