Milano città metropolitanaOssona

Vandali. Ordigno incendiario a Ossona. Rischiato l’incendio

Ossona. Alle 23 di questa notte, cioè poco meno di un’ora prima di quando stiamo scrivendo, tutto il paese ha sentito i botti dei petardi che qualche imbecille ha fatto scoppiare. Contemporaneamente, in fondo alla via Baracca, qualcuno ha buttato un ordigno incendiario artigianale, con dell’accelerante, sotto un’auto in sosta. La gomma dell’auto ha preso fuoco ed è esplosa. Per fortuna l’immediato intervento dei residenti ha evitato che l’auto e la siepe poco distante prendessero fuoco e che scoppiasse un incendio pericoloso anche per le case adiacenti.

Pubblicità

ordigno,incendiario,ossona. Vandali. Ordigno incendiario a Ossona. Rischiato l'incendio - 15/11/2022

Sul posto ci sono ancora i Vigili del fuoco di Inveruno e i carabinieri della compagnia di Legnano che stano effettuando i rilievi e che si occuperanno delle indagini. Dato che via Baracca è una zona molto esposta, anche in passato, ad atti di vandalismo e a furti, molti residenti in zona hanno installato telecamere di video sorveglianza che riprendono anche strada e cortili, della cui acquisizione si occuperanno i carabinieri.

Pubblicità

Si tratta di un atto premeditato

Il tipo di atto compiuto va oltre l’atto vandalico compiuto da ragazzini. Nessuno esce di casa con dell’accelerante e il materiale per costruire ordigni incendiari, se non ha intenzione di usarli. Probabilmente la vittima è stata casuale, ma il desiderio di fare del male e istaurare un clima pesante in paese sembra proprio premeditato. La nostra solidarietà è tutta per il proprietario dell’auto che ha subito un danno ingiusto e che ricade sulle sue sole spalle. Tutto il sostegno va ai carabinieri che spero scoprano velocemente il colpevole di tanta vigliaccheria.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.