Arluno. Sassi dal cavalcavia. Colpita un’auto con a bordo una donna e un bambino

Attenzione: sassi dal cavalcavia. L’inquietante messaggio è apparso su Facebook qualche ora fa e e i fatti sono accaduti alla mezzanotte tra il 6 e il 7 ottobre…Il posto è di un ragazzo di Bareggio, molto colpito da quanto successo alla cognata e al suo nipotino di soli 2 anni la scorsa notte. Infatti racconta che intorno alla mezzanotte la cognata e il bambino stavano passando in auto sotto al cavalcavia vicino alla stazione di Arluno – Vittuone quando sono stati colpiti da sassi lanciati dalla sommità del ponte. Si tratta di quello di via Elisa Restelli che passa sotto la ferrovia.

Pubblicità

Creatilab

Lì si erano appostati due ragazzi che lanciavano sulla strada i sassi presi probabilmente dal sedime ferroviario. Uno di questi ha colpito in pieno il parabrezza dell’auto e ha rischiato di causare un brutto incidente e di ferire le persone a bordo. Grazie al cielo, passeggeri e autista non si sono fatti male, ma il danno c’è stato. Il giovane su Facebook, dà anche una descrizione di uno dei colpevoli che lanciavano sassi dal cavalcavia. Uno infatti, era alto un metro e 80 circa , aveva un giubbino nero lucido, una tuta nera e un monopattino.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

sassi dal cavalcavia. Arluno. Sassi dal cavalcavia. Colpita un'auto con a bordo una donna e un bambino - 08/10/2022

Purtroppo le vittime non sono riuscite, nella concitazione e paura di quel momento, ad avere la prontezza di riflessi di chiamare il 112. I lanciatori di sassi sono fuggiti subito. In ogni caso la zona è video sorvegliata, come tutta la ferrovia, e sarà probabilmente possibile vedere e riconoscere i colpevoli. Oltre il rischio fatto correre alle persone che si trovano a bordo delle auto che percorrono il sottopassaggio, i due ragazzi hanno rischiato anche del loro perché restare in bilico su un ponte con la possibilità che alle loro spalle passi un treno non è prudente. Lo spostamento d’aria li avrebbe certamente fatti cadere di sotto.

Attenzione ai sassi dal cavalcavia

Gli scorsi anni c’erano stati alcuni incidenti causati da persone che avevano lanciato sassi dai cavalcavia o anche dal ciglio della strada. Era capitato anche ad Arluno, ed alcuni incidenti erano stati molto gravi, come la sequenza di casi accaduta nel 2012 a Vittuone. Se ci sono persone che hanno ripreso questi comportamenti va fatta molta attenzione. Non bisogna mai mancare di lanciare una occhiata sul ponte prima di attraversarlo, nel caso capiti di essere vittime di questo tipo di attacchi, o di avvistare qualcuno che li effettua, è importante chiamare immediatamente il 112.

Pubblicità

Commenta qui