Milano città metropolitanaLegnano

Si legnano a Legnano. Botte da orbi in via Carducci

Botte da orbi è un modo di dire. Ambedue i contendenti che, a Legnano, si sono legnati, picchiati, fino a dover ricorrere alle cure dei sanitari ci vedevano benissimo. Pugni e colpi con le bottiglie rotte sono arrivati perfettamente a segno. Hanno anche tenuto svegli i residenti che, preoccupati e spaventati dalla possibilità che potessero arrivare ad uccidersi, hanno chiamato il 112. È successo in via Carducci intorno alla 1:30 della scorsa notte.

Pubblicità

Quando sono intervenute le radiomobili dei Carabinieri della compagnia di Legnano i due uomini, stranieri, di 33 e 35 anni erano feriti. Uno aveva una ferita al braccio, un polso probabilmente rotto e una lunga ferita da taglio sul ventre. L’altro invece avere un trauma cranico, un occhio molto gonfio da cui perdeva sangue.

Pubblicità

Ambedue i feriti erano in condizioni tali da giustificare il codice giallo. La centrale operativa del 112 avevi inviato sul posto i soccorritori della Croce Rossa di Legnano e di quella di Busto Arsizio, Oltre a un auto medica dall’AAT di Varese. Uno dei due feriti è stato portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Busto Arsizio, mentre l’altro è stato portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Legnano. Meglio dividerli e tenere lontani l’uno dall’altro. non si conoscono le motivazioni che hanno dato il via alla vicendevole aggressione.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.