Lite tra egiziani finisce nel sangue. 2 feriti gravissimi

Ieri mattina poco dopo le 11 i sanitari del 118 sono intervenuti in un cantiere di via Russolo, zona Rogoredo, per soccorrere un ragazzo egiziano di 21 anni che era stato accoltellato. Le ferite erano veramente molto gravi ed è quindi stato portato, in codice rosso, al Pronto Soccorso dell’Ospedale San Raffaele di Milano dalla Croce Rossa di San Donato..

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Data l’aggressione violenta di cui era stato vittima il giovane, sul posto sono intervenute anche le volanti della Polizia di Stato. Sono iniziate immediatamente le indagini della squadra mobile, che hanno individuato 2 egiziani come possibili autori del tentato omicidio. Intanto il 21enne egiziano ferito è ancora in condizioni gravissime all’ospedale.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

I 2 ricercati sono stati individuati dalle pattuglie dei Carabinieri di Milano che li hanno messi delle mani della squadra mobile della Polizia di Stato, che è la titolare delle indagini. Oggi sono stati delineati i contorni dei fatti.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

C’è anche un altro ferito grave

Ieri mattina due giovani cugini egiziani erano stati aggrediti all’interno di un cantiere di via Russolo e si trovano ora entrambi ricoverati in prognosi riservata. Uno è stato ferito da due coltellate che hanno colpito il cuore e polmoni mentre l’altro è stato colpito da diversi calci all’addome e ha riportato lesioni agli organi interni, provocate dalla rottura di alcune costole. Gli arrestati di questa notte sono due fratelli di 24 e 34 anni, anche loro egiziani. Sono ritenuti responsabili del tentato omicidio nei confronti dei due cugini.

Arrestato anche il terzo fratello

Dopo l’arresto dei due fratelli nella notte, la Polizia ha arrestato anche il loro terzo fratello, un cittadino egiziano 31enne. Su di lui il pubblico ministero aveva emesso un mandato di arresto sempre per tentato omicidio. Gli agenti della Squadra Mobile lo hanno catturato in viale Zara, a Milano, e hanno sequestrato l’automobile che stava utilizzando per fuggire.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Culture digitali

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.