Abbiategrasso. Aggressione in via Mazzini

Una terrificante aggressione , un vero scoppio di violenza, attorno alle 19.40 di mercoledì 16 marzo 2022. Il tutto è accaduto in via Mazzini 50, ad Abbiategrasso, all’altezza del bar Milano. Sul posto i soccorritori di Ata soccorso e i carabinieri della compagnia di Abbiategrasso.

Pubblicità

Creatilab

Da una prima ricostruzione dei fatti, pare una lite fra stranieri sia iniziata fuori dal bar, e che S.M.,33 anni, di origine egiziana e residente ad Abbiategrasso, sia stato aggredito. Per sfuggire agli aggressori è scappato all’interno del bar dove è stato raggiunto da altri 4 stranieri. I 4 hanno fatto irruzione nel locale armati di coltelli e cazzuole, un arnese in uso ai muratori, molto affilata sui bordi, e lo hanno aggredito.

Pubblicità

Il malcapitato ha ricevuto parecchi colpi, riportando serie ferite alla testa, al viso e agli arti superiori e inferiori. Si parla anche di una frattura al braccio. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Abbiategrasso e i soccorritori Ata, nonché l’automedica dall’ospedale di Vigevano. L’egiziano è stato trasferito all’Humanitas di Rozzano in condizioni gravi, ma in codice giallo. Le cure dei medici hanno fatto velocemente rientrare l’allarme per la sua vita e dopo aver passato la notte in osservazione in ospedale oggi stesso potrebbe essere dimesso.

Anche il bar pare abbia subito molti danni durante lo scoppio di violenza. Ne sono testimoni vetrate infrante e arredi distrutti. I 4 aggressori sono riusciti ad allontanarsi prima dell’arrivo delle radiomobili dei carabinieri. Al momento non sono stati identificati.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Commenta qui