MilanoMilano città metropolitanaPorta Garibaldi

Un Marocchino aggredito e ferito a coltellate in via della Moscova

Questa mattina, intorno alle 5 del mattino l’equipaggio di un’auto del nucleo radiomobile dei Carabinieri ha visto e soccorso un giovane marocchino di 31 anni che era riverso a terra con grave ferita da coltello alla spalla sinistra. I carabinieri stavano passando in via Della Moscova all’altezza della fermata della metropolitana. I carabinieri hanno chiamato il 112 per farlo soccorrere e sul posto infatti è arrivata immediatamente un’ambulanza. Dopo i primi soccorsi sul luogo il 31enne è stato portato in codice giallo al pronto soccorso del Policlinico di Milano. Non è in pericolo di vita. ( Foto di repertorio. La caserma dei carabinieri di via Della Moscova a Milano)

Pubblicità

Quanti carabinieri si sono fermati a soccorrere il 31enne marocchino hanno visto anche che una coppia di italiani, un diciannovenne e la sua fidanzata 21enne, che stavo tentando di allontanarsi velocemente . I carabinieri li hanno fermati e identificati e poi li hanno portati in caserma, che si trova ad un centinaio di metri.

Pubblicità

Da una prima ricostruzione effettuata dai carabinieri il 31enne marocchino e il 19enne avrebbero avuto una discussione mentre si trovavano nella discoteca The Club, che si trova a circa 200 metri in Largo La Foppa. Usciti dalla discoteca avrebbero continuato a litigare, e infine sarebbero passati ai fatti.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.