OssonaPrima Pagina

Non ci crederete. Si! Anche stanotte botte e un uomo rompe un finestrino con la testa

Per Ossona non c’è pace. Anche la scorsa notte, fra il 31 luglio e il primo agosto, in via Patrioti, angolo via Briosca, si sono dati un sacco di botte. Poco prima di mezzanotte, all’angolo fra via Patrioti e vicolo Brasca, nei dintorni del Bar che ora è aperto anche la sera, è scoppiata una rissa. Pare che vi abbiano partecipato numerose persone. Le ultime notizie, che sono ancora freschissime, raccontano che un uomo è stato sbattuto contro un’automobile rompendo un finestrino con la testa.

Pubblicità

La lite, fra italiani e stranieri, sarebbe scoppiata a causa di apprezzamenti nei confronti di una ragazza, non apprezzati dal suo accompagnatore. Sul posto, a sedare gli animi, ma a cose ormai già compiute, sono arrivate due pattuglie dei carabinieri e una ambulanza dei soccorritori volontari di Arluno per soccorrere il ferito. L’ambulanza è uscita in codice giallo.

Pubblicità

Accertamenti in corso sulle botte

I carabinieri della compagnia di Abbiategrasso e della stazione di Corbetta stanno effettuando le indagini sul caso per ricostruirne le dinamiche. Vi è infatti la possibilità che si tratti di un violento scontro per regolare questioni legate al traffico di droga.

Pubblicità

Sicurezza e prevenzione? Il sindaco la deve garantire. È un suo compito. Lo assolverà?

Sarà una lunga e calda estate, in una situazione che, se come dicono, è in linea con quanto succede anche nei paesi confinanti, dà uno spaccato davvero terrificante della prevenzione e della sicurezza in zona. Una situazione di cui i cittadini sembrano rendersi conto più di quanto le istituzioni non facciano al momento. Infatti a Ossona non hanno ancora dato la risposta alla convenzione proposta dalla Guardia Nazionale per effettuare pattugliamenti in collaborazione con la polizia locale. Dopo tre risse a distanza ravvicinata, più il periodo estivo favorevole ai ladri, sarà davvero difficile per il sindaco Venegoni spiegare ai cittadini di Ossona il motivo di un suo no a chi si mette a disposizione del paese.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.