Prima PaginaMilano città metropolitanaOssona

Il questore chiede la chiusura temporanea dello Small Pub

L’iniziativa è del questore di Milano dopo le ripetute risse. La procedura è ancora in via di definizione. Lo Small pub prepara gli atti difensivi e quelli per il ricorso. La legge sulla sicurezza e sull’ordine pubblico prevede che il questore possa ordinare la chiusura in via temporanea degli esercizi commerciali e anche dei negozi di vicinato in cui si verifichino episodi che mettono a rischio l’ordine pubblico o in cui siano state ripetutamente trovate persone con precedenti o pregiudicate.

Pubblicità

È in questo tono che la questura ha inviato allo small pub il preavviso di emissione del provvedimento di chiusura per motivi di ordine pubblico invitando la proprietà a produrre documentazione a difesa della sua posizione. La procedura è stata avviata d’ufficio dopo le ripetute risse avvenute nei giorni scorsi. Il tempo di chiusura, se sarà giudicato necessario, sarà definito al momento della decisione del Questore. Lo small pub sta quindi preparando la documentazione e preparando il ricorso nel caso in cui la decisione del questore diventi definitiva.

Pubblicità

Monito per tutti

Nel caso di una ordinanza di chiusura per ordine pubblico si potrebbe arrivare anche ad un periodo di un mese e mezzo, probabilmente a causa dei numerosi episodi avvenuti che accumulano le richieste di provvedimenti.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.