Economia e lavoroPrima PaginaStoria e Cultura

TTIP- passa la mozione con un solo voto e 10 astenuti

Ossona – La mozione presentata in consiglio comunale sul Traslatlantic Trade and Investiment partnership è stata approvata con un solo voto favorevole mentre la maggioranza si è astenuta.

Pubblicità

ttip ossonaIl consiglio comunale che si è tenuto ieri pomeriggio dalle 18 alle 21 circa è stato particolare. Erano presenti due mozioni, l’approvazione della modifica del piano di lottizzazione Zucchi una trentina di interrogazioni cui era stata già data risposta scritta, e la mozione sul TTIP. Iniziamo questa volta a raccontare il consiglio comunale dalla fine, perchè il resto è un mattone da digerire con calma.
Gilberto Rossi di Cambiamo Ossona aveva presentato, lo scorso febbraio, una mozione contro il TTIP. Scopo della mozione era aggregarsi a quelle presentata in regione Lombardia per dimostrare contrarietà al TTIP.

Pubblicità

Marino Venegoni: prima di votare pro  contro il ttip voglio vedere gli atti

Già nei consigli comunali precedenti il sindaco si era detto contrario alla votazione in quanto, diceva, non sapeva nulla del TTIP. Per dargli una mano avevamo pubblicato alcuni link sull’argomento. Uno contenente la posizione della Lega nord e alcuni altri che parlavano dell’argomento, specialmente legati alla questione agroalimentare. La posizione del sindaco Venegoni non è cambiata. Ha detto in consiglio che prima di votare la mozione voleva vedere gli atti. Peccato che gli atti sian segretati dall’Unione Europea. Questo è il motivo per cui si parla tanto della questione. La mozione comunque è stata posta al voto e Incontro all’unanimità si è astenuta, mentre Gilberto Rossi ha votato a favore. In questo modo la mozione è stata approvata ugualmente nonostante abbia ricevuto un solo voto a favore.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.