Beccata la baby gang milanese che ha messo “a ferro e a fuoco ” il trasporto pubblico

Nella notte del 4 ottobre, alle ore 01:10 circa, presso la Stazione Metropolitana di “Cimiano” i Carabinieri hanno fermato e identificando 8 persone, di cui 6 minorenni, sul conto dei quali sono in corso accertamenti, poiché, a vario titolo, gravemente indiziate dei reati di rissa aggravata, interruzione di pubblico servizio, resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Pubblicità

Nella circostanza gli operanti sono intervenuti a seguito di segnalazione pervenuta da parte di personale di vigilanza Atm in quanto si era verificata una violenta rissa tra gruppi di giovani che si trovavano a bordo dell’ultimo treno, su cui viaggiavano circa 500 persone e durante la quale alcuni passeggeri avevano ripetutamente spintonato gli addetti alla security ed infranto uno dei vetri laterali del convoglio.

Pubblicità

Al contempo, i controlli degli uomini dell’Arma sono stati estesi agli esercizi pubblici limitrofi alle stazioni ferroviarie, al fine di verificare il rispetto delle norme poste a tutela della salute pubblica e del lavoro. Uno di questi è stato sanzionato per l’inosservanza delle norme per il contenimento dell’emergenza epidemiologica.

Pubblicità

Cristina Garavaglia
Cristina Garavaglia 711 Articoli
Giornalista

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.