La Polizia di stato compie 167 anni

Milano – Consegnate le onorificenze ai poliziotti che si sono distinti con azioni eroiche e grande dedizione durante le cerimonia per il 167esimo della Polizia di Stato. Festeggiato anche il sessantesimo anniversario della costituzione della polizia femminile.

Al piccolo Teatro di Milano la mattinata è dedicata agli uomini e alle donne della polizia di Stato. Presenti tutte le autorità cittadine e regionali, dal Questore Sergio Bracco, che ha fatto gli onori di casa, all’assessore regionale alla sicurezza De Corato e al sindaco Beppe Sala. Sono stati letti gli auguri e gli apprezzamenti del presidente della repubblica, del capo della polizia Franco Gabrielli e del ministro dell’interno Matteo Salvini.

Lotta al terrorismo e ai cani sciolti

“Non me prendo il merito, ma mi impegnerò a continuare su questa linea”. Ha detto il questore Sergio Bracco commentando i successi ottenuti quest’anno dalla polizia milanese. Ha sottolineato la diminuzione dei reati su tutta la città e sulla provincia, ma la cerimonia è stata anche l’occasione per dare le linee del suo programma come nuovo questore milanese. Lotta al terrorismo, “anche quello dei cani sciolti che si credono terroristi”. Il riferimento era a SY, che ha messo in pericolo la vita di 52 bambini sull’autobus a San Donato e al rapinatore seriale che ha urlato frasi pro Islam , istigando una rivolta in carcere.

Lotta alla ‘ndrangheta

Grande attenzione anche alle logiche della criminalità organizzata, specialmente la ‘ndrangheta, che “in Lombardia mantiene un profilo basso, ma si è organizzata utilizzando sempre le stesse tecniche intimidatorie e violente, anche se “ha intensificato le sue attività lecite” e tenta di infiltrarsi nelle istituzioni “operando con metodi corruttivi”.

Metodi per combattere lo spaccio di droga

Culture digitali

“Per combattere il traffico di droga è necessario partire dal recupero dei tossicodipendenti” e poi, “quando arrestiamo i pusher vengono sostituiti facilmente. Meglio combattere il fenomeno della tossicodipendenza”. Due frasi che definiscono il programma di una politica di impegno sociale della polizia nell’ambito della prevenzione al traffico di stupefacenti.

Matteo Salvini

Il ministro dell’interno Matteo Salvini ha inviato una lunga lettera programmatica. Ha ringraziato la polizia di Stato Milanese per come affronta il suo compito. Ha parlato della vicinanza alla gente, “al clima di fiducia che nasce dalla coscienza del lavoro minuzioso e silenzioso degli uomini delle donne della polizia”, nonostante vi siano gruppi politici che li denigrano.”Ogni giorno ho l’onore di lavorare al vostro fianco. Sono fiero di indossare i vostri simboli. Sono onorato di confermare la volontà del governo di assumere migliaia di nuovi poliziotti”, ha scritto. Non ha dimenticato ,però, di sottolineare anche l’impegno della polizia nella lotta all’immigrazione clandestina e al terrorismo.

Le donne in Polizia

Culture digitali

Oggi il corpo femminile, nato nel 1959, è completamente integrato nel corpo di polizia. Oggi le donne poliziotto sono il 15%. Di queste il 35% sono dirigenti. Un successo determinato dalla determinazione e dalle capacità delle prime donne che hanno sfidato il mondo tutto maschile.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2496 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi