Stazione Centrale. Libico insegue i passanti e li accoltella

Foto: Comando provinciale Carabinieri di Milano

Milano – Questa mattina intorno alle 6.40 un libico di 24 anni ha inseguito diversi passanti con un coltello e ne ha feriti due, uno dei quali in modo grave, prima che i carabinieri e una guardia giurata, riuscissero a fermarlo.

In un primo momento il libico è entrato nel bar Il Panino Giusto e ha iniziato a rovistare, spaventando le due cassiere che lo hanno sorpreso e cacciato con l’aiuto di una guardia giurata. Poi dopo una discussione con la Guardia Giurata, sembrava si fosse allontanato. Invece è tornato, ha estratto un coltellaccio da una fioriera dove probabilente lo aveva nascosto, e ha iniziato a correre per la stazione ferroviaria spaventando e minacciando i passanti.

Come Kaboto

Si è diretto quindi alla Galleria delle carrozze e qui ha aggredito un cittadino gambiano che stava utilizzando un bancomat. Senza motivo lo ha accoltellato ad un spalla. Ne avrà per 10 giorni. Quindi si è diretto verso un cittadino ivoriano e ha tentato di colpirlo al ventre, sempre senza motivo. L’uomo si è difeso con le mani. La coltellata gli ha reciso i tendini.

A quel punto il ferito è riuscito a far cadere l’aggressore e dando il tempo ai carabinieri e ad una guardia di intervenire e di bloccarlo. L’ivoriano è stato immediatamente soccorso. portato in ospedale a Città Studi, dovrà essere operato. Per lui si parla di ha prognosi di almeno 50 giorni. Il libico è stato arrestato e ora si trova nel carcere di San Vittore.

Ilaria Maria Preti
Ilaria Maria Preti 2456 Articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera.

Repliche, rettifiche, commenti e risposte

Rispondi