Ossona, folgorato sul lavoro

B. news. Ossona, folgorato sul lavoroOssona e Inveruno –  Questa mattina, domenica, pochi minuti prima delle nove un elettricista di 62 anni, di Turbigo, si è recato a riparare un guasto nei capannoni della Filelmo, l’azienda di filati dei Losa, in fondo a via XXV aprile, al confine con Furato di Inveruno, ed è rimasto folgorato da una scarica elettrica. Immediati i soccorsi. Sul luogo sono arrivati i vigili del fuoco di Via Messina di Milano coadiuvati da quelli di Inveruno, i carabinieri della stazione di Corbetta, un’ambulanza dei soccorritori volontari di Arluno e un elicottero del 118. L’uomo è stato stabilizzato e, trasportto con l’elicottero all’ospedale di Niguarda. Il codice di uscita dei mezzi di soccorso era quello rosso, ma dopo le prime cure, si è passati al codice giallo. La diminuzione della gravità è segno che ci sono delle buone speranze che tutto finisca per il meglio, nel tempo, ma la scossa elettrica è stata così forte da causare uno sbalzo dell’elettricità nelle case della zona. La luce è andata via per un momento persino in Chiesa parrocchiale, dalla parte opposta del paese, durate la Messa.
Aggiorneremo la notizia nel corso di questi giorni, tenendovi, nei limiti del possibile, informati sulle condizioni di salute del ferito, cui vanno  i nostri pensieri, gli auguri, e il sostegno che si deve ad un uomo che, anche la domenica mattina, si alza presto per lavorare.

Aggiornamento di lunedì 7  settembre : l’elettricista è stato ricoverato in prognosi riservata e in condizioni ancora gravi all’ospedale di Niguarda. Oltre alla folgorazione, che gli ha procurato numerose ustioni su tutto il corpo, cadendo con violenza a suolo ha battuto la testa, subendo un trauma cranico. Nelle prossime ore si sarà se dovrà essere sottoposto ad una operazione. L’uomo è il titolare di una piccola ditta esterna e stava effettuando delle manutenzioni ad un quadro elettrico quando è avvenuto l’incidente.

Ilaria Maria Preti
Chi sono Ilaria Maria Preti 2250 articoli
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Lavoro come Web Content Specialist per varie testate giornalistiche e blog. Oltre a cronaca Ossona, mi occupo della redazione di Zoom Milano (Zoommilano.it) e conduco l'ufficio stampa di Conflavoro Pmi Milano (conflavoro.mi.it). Ho scritto di politica, cronaca, turismo, ma anche di edilizia, tasse, assicurazioni, e persino di calcio.