Trippa con i fasò (Trippa con i fagioli)

trippa con i fagioli

Ingredienti per un ottima e milanessissima Trippa con i fasò ( Trippa con i fagioli ) : Kg. 2 di trippa mista a listerelle sottili; gr. 300 di fagioli bianchi di Spagna; gr. 100 di cotenne raschiare a tagliate a listerelle sottili; gr. 50 burro freschissimo; gr. 50 di lardo; gr. 30 di pancetta stesa; 2 cipolle bionde; 4 carote medie; mezzo cespo di sedano; una foglia di alloro; salsa di pomodoro; sale, pepe, brodo vegetale.

Pubblicità

funerali Lista

trippa con i fagioliLa sera prima mettere a bagno i fagioli in acqua tiepida. Il giorno della preparazione sciacquarli e metterli in una pentola con abbondante acqua, unirvi le cotenne  e la foglia di alloro e lessarli. Scolarli quando sono cotti ma sodi, levare la foglia di alloro e tenere in caldo sia fagioli sia cotenne. Lavare la trippa e scolarla bene.
In una capace padella far sciogliere il burro, unirvi la pancetta e il lardo tritati finemente, lasciar amalgamare i grassi indi mettervi le cipolle a fettine sottili e farle colorire. Aggiungere la trippa, due o tre cucchiaiate di salsa di pomodoro, due o tre mestoli di brodo bollente, sale e pepe. Coprire la pentola e far cuocere, a fiamma bassa, per circa un’ora mescolando di tanto in tanto. Trascorso questo tempo unire le carote e il sedano, mondati, lavati e tagliati a rondelle.

Pubblicità

Vittoria acconciature ed estetica

Continuare la cottura per altre due ore aggiungendo altro brodo se necessario e mescolando di tanto in tanto. Alla fine delle ultime due ore unire i fagioli con le cotenne, assaggiare, aggiustare di sale e di pepe.  Continuare la cottura, a pentola scoperta, per altri 15 minuti in modo da far amalgamare i sapori. La trippa dovrà essere asciutta ma non troppo. Volendo si possono aggiungere alla trippa uno o due piedini di maiale tagliati in due: daranno più sapore e renderanno la trippa più collosa.

Pubblicità
Commenti Facebook
Pubblicità
  • Vittoria acconciature ed estetica

  • Bed & breakfast La Scala a Rho

  • GT Consulting

Daniela Mari Griner
Daniela Mari Griner 57 Articoli
Daniela Mari Griner è nata a Milano ma vive da sempre a Casorezzo. Si è sempre interessata di cucina, milanese e lombarda in particolare, grazie alle nonne, al nonno materno e ai genitori, mamma cuoca sopraffina e papà ottimo assaggiatore. Finito il liceo classico e iniziata l’Università, abbandona questa per dedicarsi alla sua passione, la cucina appunto, e ha la grande fortuna di venire assunta come redattrice nella più prestigiosa rivista di cucina “La Cucina Italiana”, allora sotto la guida delle mitiche sorelle Gosetti. Qui partecipa alla stesura delle ricette, sia innovative sia tradizionali, alla ricerca delle radici delle stesse e sviluppa la sua conoscenza della cucina di Milano e del territorio circostante, conoscenza e ricerca che proseguono anche dopo aver lasciato la rivista e che continuano nel tempo sino ai giorni nostri

1 Commento

  1. spiacente per l’ autrice ma nella “busecca alla milanese”non ci vanno le cotiche,i tempi di cottura più lunghi sono per le carote e il sedano e il piedino ci stà come i cavoli a merenda. dopo ognuno è libero di metterci quello che vuole ma non chiamatela trippa alla milanese.

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.