Sedriano: il sindaco Alfredo Celeste agli arresti domiciliari

Sedriano: il sindaco Alfredo Celeste agli arresti domiciliari

Il terremoto politico che sta sconvolgendo la Regione Lombardia in seguito all’arresto dell’ assessore Domenico Zambetti ha avuto ripercussioni anche su alcune amministrazioni dell’ Alto Milanese, coinvolgendo il comune di Sedriano, che in queste ore è sottoposto a perquisizioni da parte dei carabinieri, e il sindaco Alfredo Celeste, che ora si troverebbe agli arresti domiciliari.

celeste-324x395 Sedriano: il sindaco Alfredo Celeste agli arresti domiciliari Piazza Litta Prima Pagina   Pare che il coinvolgimento del sindaco Alfredo Celeste sia dovuto alle intercettazioni di alcune telefonate. Il sindaco avrebbe cercato di favorire l’apertura di uno spazio commerciale all’imprenditore Eugenio Costantino, concesso in cambio di voti ricevuti o da ricevere. Alfredo Celeste è docente di religione cattolica in una scuola superiore della zona, oltre ad essere sindaco di Sedriano. Si trova invece in carcere un collaboratore del PDL di Sedriano, Marco Scalambra, accusato di aver tentato di vendere un pacchetto di voti al capolista della lista civica Gente di Rho, Marco Tizzoni, durante le elezioni amministrative del 2011.
Il tramite usato sarebbe stato lo stesso imprenditore. Marco Tizzoni rifiutò qualunque tipo di accordo. Gente di Rho appoggiava, insieme alla Lega nord rhodese, la candidatura a sindaco del consigliere regionale Fabrizio Cecchetti, e la posizione di Marco Tizzoni è stata lodata dal Pm Boccassini, come esempio del comportamento che gli amministratori pubblici devono  tenere in questi casi.

Le elezioni amministrative di Rho furono vinte, al ballottaggio, dalla sinistra con uno scarto di circa 400 voti sulla Lega Nord. (Fonte: settegiorni.it; Foto: sito del comune di Sedriano)

Ilaria Maria Preti
About Ilaria Maria Preti 2389 Articles
Giornalista per metà milanese e per metà mantovana. Ho iniziato a scrivere da adolescente sul giornalino della parrocchia. Tra 1977 e il 1982 circa ho collaborato con una delle primissime televisioni private, Tvci, cosa che mi ha fatto entrare nella storia della televisione, quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 sono uno speaker di Radio Padania libera. Oltre che occuparmi di Cronaca Ossona, coordino la redazione di ZoomMilano.it, collaboro con Conlombardia.com e con alcune agenzie di stampa.

1 Commento

Rispondi