Regione Lombardia: arrestato l’ assessore Domenico Zambetti

La notizia è di questa mattina. L’ assessore alla casa in Regione Lombardia Domenico Zambetti è stato arrestato con l’accusa di aver comperato voti dalla ‘ndrangheta. Secondo quanto raccontato dai giornali quotidiani di oggi, l’assessore Domenico Zambetti avrebbe versato ad esponenti della malavita organizzata abitanti nei quartieri dell’hinterland milanese diverse somme per acquistare voti. L’ accusa sarebbe quindi di voto di scambio. Sembrerebbe che l’assessore abbia pagato 50 euro per ogni voto, per un totale di circa 4mila voti.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Domenico Zambetti è noto ad Ossona per aver sostenuto nel 2009 la candidatura a Sindaco per la lista del PDL dell’ ex sindaco ossonese Sergio Garavaglia e per essere a sua volta stato sostenuto dallo stesso durante la campagna elettorale per le elezioni regionali del 2010. Sono in molti a ricordare, infatti, di aver visto girare per il comune il camper tappezzato di fotografie di Zambetti guidato proprio dall’ ex sindaco.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

L’arresto di Domenico Zambetti , intanto, sta facendo traballare la Giunta della Lombardia. La Lega Nord si sta infatti domandando se continuare con il patto ultimamente stretto con il presidente Formigoni che può al momento contare sull’appoggio leghista in cambio dell’impegno del presidente per ottenere dei benefici per i lombardi, ( come l’ eliminazione del ticket sulla sanità) oppure se far andare la Regione Lombardia ad elezioni.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

La scelta non è facile: infatti, se Roberto Formigoni desse le dimissioni, il consiglio regionale e la giunta non sarebbero sciolti ma continuerebbero ad essere retti dal vicepresidente della giunta regionale, continuando con i suoi lavori, fino al prossimo turno elettorale. Se, invece, la giunta o il governatore  Formigoni fossero sfiduciati dai consiglieri regionali, il consiglio regionale sarebbe sciolto e  la Regione Lombardia verrebbe retta da un commissario scelto dal governo Monti. Il segretario Nazionale della Lega Nord Lega Lombarda, Matteo Salvini, ha annunciato che in serata vi sarà una riunione con tutti gli assessori e tutti i consiglieri leghisti per decidere il da farsi. (fonte e foto: l’indipendenza.com)

Ilaria Maria Preti

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.