PortelloMilano

L’occhio sveglio dell’affittacamere di viale Teodorico

Ieri un’affittacamere di viale Teodorico ha avuto dei sospetti su un cliente e ha chiamato la polizia. Alle 10.30 i poliziotti hanno arrestato lo spacciatore nigeriano arrivato a Milano da Trieste.

Pubblicità

L’affittacamere

Quel 28enne nigeriano non le era piaciuto dall’inizio, sin da quando si è presentato e aveva prenotato una delle stanze della struttura di Viale Teodorico per due giorni. L’affittacamere ha un occhio clinico e ci ha visto giusto, nonostante alla registrazione dei documenti non fosse partito nessun alert alloggiati.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Senza luce

Ieri il nigeriano la ha chiamata perché nella camera affittata era saltata la corrente elettrica e la donna si è recata sul posto insieme al marito. Appena arrivati hanno visto una serie di persone sospette che abbandonavano velocemente l’appartamento, così mentre il marito sistemava l’impianto elettrico, l’ affittacamere ha chiamato il 112.

Pubblicità

La perquisizione

La centrale operativa ha inviato sul posto, per un controllo, una pattuglia della polizia di stato. I poliziotti hanno perquisito la stanza e hanno trovato subito un barattolo che conteneva 90 grammi di Ketamina e 50 grammi di hashish. Il nigeriano è stato quindi arrestato e portato nelle camere di sicurezza della questura per essere poi consegnato alla giustizia e processato in direttissima per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.