OssonaMilano città metropolitana

“Prima che sia tardi”. Successo della raccolta firme per via Boccaccio

Ieri mattina il comitato prima che sia tardi–sicurezza per la via Boccaccio e rappresenta con un gazebo in piazza litta, a Ossona, per la raccolta firme e richiedere interventi di sicurezza. Fino a questo momento sono state raccolte ben 130 firme a favore degli interventi richiesti. Per il piccolo paese, che ha meno circa 4000 abitanti, sono moltissime. I promotori Pierluigi Falvo, Stefano Calè, e il consigliere comunale Fabio Scionti, sono soddisfatti ma intendono continuare la raccolta firme ancora alcuni giorni prima di presentarle all’amministrazione comunale.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Il comitato spontaneo di via Boccaccio

Via Boccaccio,Ossona. "Prima che sia tardi". Successo della raccolta firme per via Boccaccio - 18/03/2024

Prima che sia tardi–sicurezza per la via Boccaccio è un comitato spontaneo di cittadini nato a Ossona per chiedere di interventi di sicurezza su una delle più lunghe e larghe vie del paese, che ha la tendenza a essere scambiata per una strada di accelerazione. La via che è lunga circa 400 metri, mette in comunicazione la parte nord del paese con la strada provinciale 128 di Casorezzo con la parte Ovest in direzione Inveruno Mesero. È di fatto una delle strade che attraversano il paese.

Pubblicità

Una lunga via buia vicino alle scuole

Nelle vicinanze ci sono scuole le scuole elementari e scuole medie e l’asilo nido Montessori. Ciò nonostante, dicono i residenti non vi è un attraversamento pedonale, l’illuminazione pubblica è del tutto inadeguata alle esigenze. Alcuni lampioni non funzionano e altri funzionano male perché consumati dall’usura del tempo. La via è scarsamente illuminata e questo influisce negativamente sulla sicurezza dei pedoni.

Pubblicità

Gli obiettivi

Gli obiettivi del comitato spontaneo, composto da numerosi abitanti della via Boccaccio e anche da altri residenti in paese, è quello di sensibilizzare il comune di Ossona al problema della sicurezza chiedendo la creazione di due tre dossi con attraversamento pedonale che possano indurre i veicoli a rallentare. Chiedono anche il rifacimento dell’impianto di illuminazione in modo da rendendolo efficiente ed efficace.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.