OssonaMilano città metropolitana

Ossona. Disabile aggredito e picchiato crudelmente sullo Z649

Qualche giorno fa, un ragazzo disabile di Ossona è stato aggredito a pugni da un uomo rimasto al momento sconosciuto mentre si trovava sull’autobus Z649 della Movibus che arriva da Molino Dorino a Ossona, intorno alle 20:30. Il disabile ha ricevuto un violento pugno in un occhio e ha rischiato di perderlo. E’ ancora in cura.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La scena inaudita violenza si è svolta sotto gli occhi di diversi testimoni che sono intervenuti anche se non sono riusciti a fermare l’energumeno. Da quanto saputo, l’uomo è salito sull’autobus ad una ancora imprecisata fermata del lungo percorso che lo Z649 della Movibus percorre attraverso tutti i paesi. Ad un certo momento giunti nei pressi di via Bosi, al confine fra Arluno e Ossona, mentre l’autobus era in corsa, l’uomo ha apostrofato il disabile accusandolo di “parlare con le ragazze”. Il disabile, di cui proteggiamo l’identità per ovvie ragioni, non è stato in grado di reagire a parole, e l’energumeno gli ha sferrato un pugno diretto al volto, colpendolo all’occhio destro con tale forza da danneggiarlo seriamente.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Diversi altri passeggeri sono intervenuti, ma il colpevole ha cominciato a urlare all’autista di fermarsi e di farlo scendere. L’autobus in quel momento era già in via Bosi a Ossona, aveva passato il semaforo con la provinciale. Il 112 era già stato chiamato e sul posto stava dirigendosi una radiomobile della compagnia di Abbiategrasso. La centrale operativa della Movibus, contattata dall’autista, avrebbe chiarito che non poteva trattenere la persona a bordo dell’autobus e così L’autista ha aperto le porte e l’uomo si è allontanato lungo la via Bosi, a Ossona, facendo perdere le tracce prima che i carabinieri potessero raggiungerlo.

Pubblicità

La vittima è stata accompagnata in ospedale in modo privato, e ha presentato denuncia contro ignoti, lasciando che siano i carabinieri a stabilire l’identità dell’aggressore. L’episodio è però terribile e gravissimo perché ci dice che qualcuno, a Ossona è così verme da picchiare in quel modo terrificante un ragazzo disabile che, non è in grado di creare problemi a nessuno e la cui disabilità è chiaramente visibile. Si spera in una veloce identificazione del colpevole.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.