CorbettaMilano città metropolitanaSanto Stefano Ticino

Vandali sulla S6. Sono saltati sui treni per distruggerli

Nel pomeriggio del 25 gennaio poco dopo le 18 la stazione ferroviaria di Santo Stefano Ticino – Corbetta è stata assalita da un gruppo di vandali che sono saliti sui treni della linea suburbana S6 e hanno iniziato a danneggiarli rompendo vetri e arredi. Ad essere colpiti sono stati il treno 24688, diretto a Novara che si trovava a Santo Stefano alle 19:15, il treno 24699 diretto a Treviglio in partenza da Santo Stefano Ticino alle 19:38, e il treno 24690 diretto a Treviglio e in stazione alle 19:45 circa.

Pubblicità

I treni sulla linea sono stati bloccati per circa una quarantina di minuti, quattro non esistevano più, dopo l’assalto dei vandali, i requisiti di sicurezza per far viaggiare i treni. Secondo quando racconta Graziano Masperi dalle pagine del Giorno, alcuni dei passeggeri che avrebbero dovuto scendere alla stazione seguente, di Magenta, hanno interrotto il viaggio e preferendo raggiungere la loro destinazione a piedi, con una lunga passeggiata. Sull’episodio, i cui effetti si sono prolungati, causando ritardi e salti di corse anche nelle ore seguenti, sta indagando la polizia ferroviaria.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.