Milano

Milano. Arrestato 25enne per violenza sessuale su una giovane fragile

La Polizia di Stato, sotto il coordinamento del V dipartimento della Procura della Repubblica di Milano, ha arrestato e portato al carcere di San Vittore in custodia cautelare un 25enne romeno gravemente indiziato di aver violentato una giovane molto fragile in un’area verde del parco Wanda Osiris nei pressi di piazza Caserta a Milano, nella notte dello scorso 22 ottobre.

Pubblicità

Secondo quanto ricostruito dalla 4° Sezione specializzata della Squadra Mobile, la vittima, una ragazza di 19 anni con diverse fragilità, si era allontanata dalla propria abitazione dopo una discussione con i familiari. Era la una della notte fra domenica e lunedí e l’ uomo ha sfruttato la situazione di minorata difesa della giovane dopo averne carpito la fiducia.

Pubblicità

L’aveva incontrata in piazzale Istria. La giovane aveva con sè una bottiglia di vodka e lui la ha condotta in un’area isolata e nascosta del parco. Lì, l’ ha sfidata e istigata a bere tutta la bottiglia. “Scommetto che non riesci a berla tutta” le avrebbe detto, e lei la ha bevuta tutta fino a che era così ubriaca, che aveva quasi perso i sensi. Approfittando poi dello stato di prostrazione della ragazza, l’ha ha violentata.

Pubblicità

Dopo l’aggressione, l’uomo si è allontanato e la giovane, ripresa coscienza, ha chiesto aiuto chiamando i soccorsi. Grazie all’attività di indagine della Squadra Mobile, basata su un’analisi accurata delle immagini degli impianti di videosorveglianza della zona e sui servizi di osservazione mirati, sopralluoghi e pedinamenti, sul luogo dell’evento, è stato possibile ricostruire la dinamica della violenza. Il sospettato è stato quindi arrestato e accompagnato in Questura e, al termine degli atti di rito, portato in carcere.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.