CasorezzoBusto GarolfoCanegrateMilano città metropolitana

Parco del Roccolo. I Sindaci di Busto Garolfo, Casorezzo e Canegrate determinati a contrastare la discarica nonostante il parere negativo del Consiglio di Stato

Siamo all’alba del decennale della lotta dei comuni del parco del Roccolo contro la possibilità di ingrandire la discarica che si trova nel parco del Roccolo. ed oggi abbiamo ricevuto in redazione il comunicato a firma del sindaco di Busto Garolfo, Susanna Biondi, del sindaco di Casorezzo, Pierluca Oldani e del sindaco di Canegrate, Matteo Modica.

Pubblicità

“Prendiamo atto del recente parere negativo del Consiglio di Stato, che ha respinto i nostri appelli, così come è accaduto per quelli di Solter e della Città Metropolitana di Milano, in merito al contestato progetto della discarica nel Parco del Roccolo. Nonostante questa decisione sfavorevole, stiamo attualmente valutando il ricorso ancora pendente, riservandoci il tempo necessario per approfondire le sentenze e analizzare gli aspetti legali in gioco. Vogliamo sottolineare con fermezza che manteniamo la nostra volontà di esplorare tutte le opzioni disponibili per contrastare un progetto che riteniamo dannoso per l’ambiente e il territorio.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Questa decisione è stata presa senza neanche rispettare le sospensive imposte negli ultimi mesi, andando contro la voce dei cittadini e delle associazioni che sostengono la nostra battaglia a favore del Parco del Roccolo. Insieme, con determinazione, continueremo la nostra lotta e ci impegneremo a difendere il nostro territorio e l’ambiente, affinché venga ascoltata la voce della comunità.

Pubblicità

Intanto, la battaglia dei comuni contro la città metropolitana di Milano e contro l’azienda Solter, affiliata alla Vibeco srl, azienda che qualche anno fa vinse i bandi pubblici per lo smaltimento delle le ecoballe campane. Tutto inizio all’incirca nel 2014, per chi segue e si batte contro la discarica da ormai 10 anni non è che una nuova puntata, cui seguiranno altre iniziative , sempre a difesa dell’ambiente e del parco.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.