San SiroMilano

Capodanno a Milano. Trapper accusato di porto abusivo di arma e oltraggio alla polizia

La Polizia di Stato, su ordinanza della Procura della Repubblica a Milano, ha perquisito personalmente il trapper Keta, 22anni, e la sua abitazione perchè sospettato di porto abusivo di arma e oltraggio a pubblico ufficiale. L’indagine è stata avviata in seguito alla pubblicazione di un video su Instagram, in cui il trapper tunisino documentava gli scontri con la polizia avvenuti durante i festeggiamenti di Capodanno nel quartiere San Siro, soprattutto in via Zamagna e nelle vie limitrofe.

Pubblicità

Durante tali eventi, un gruppo di giovani, in gran parte nordafricani, aveva tentato di dar fuoco a rifiuti e oggetti che avevano accatastato in mezzo alla strada. quando sono arrivate le forze dell’ordine i nordafricani hanno cominciato a tirare sassi e la situazione è sfociata in alcuni scontri con la polizia. I poliziotti avevano dovuto intervenire in assetto antisommossa. La situazione è stata gestita con successo dalle forze dell’ordine, che hanno allontanato i partecipanti e impedito altri disordini. Ci sono comunque stati alcuni momenti di grande tensione.

Pubblicità

Però, nel corso della diretta video pubblicata su Instagram e durata 10 minuti, il trapper, insieme alla folla che si era radunata, ha mostrato pieno appoggio ai vandali. Poi, ha estratto una pistola e ha sparato alcuni colpi ad altezza d’uomo in direzione della polizia, approfittando del caos dei festeggiamenti e della distanza dalle forze dell’ordine, pensando probabilmente che sarebbero passati inosservati. Infatti I poliziotti presenti e impegnati a contenere i disordini non si sono accorti dei colpi sparati in loro direzione, anche perchè la pistola era finta. Il gesto è stato però visto, ovviamente, dai poliziotti che stavano guardando la diretta sui social.

Pubblicità

La successiva perquisizione presso l’abitazione del trapper, situata a San Siro, ha permesso alla Squadra Mobile milanese di trovare, e sequestrare, l’arma utilizzata: una pistola scacciacani, imitazione di una pistola semiautomatica.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.