Milano città metropolitanaOssona

Rapina a mano armata a Ossona

A mezzanotte e mezza dello scorso 20 dicembre un rapinatore solitario armato di pistola e con il volto coperto è entrato allo Small Pub, in via Patrioti che stava chiudendo, e ha tentato di rapinarlo. La questione però non è andata come pensava perchè Luigi e sua moglie, i titolari dello Small Pub, si sono ribellati e lo hanno fatto scappare. Nessuno è rimasto ferito. La sua fuga però è stata breve. Chiamato il 112 a Ossona sono arrivati i carabinieri della stazione di Corbetta insieme a quelli della stazione di Sedriano e a quelli di Magenta.

Pubblicità

Impossibile sfuggire alle ricerche di 3 squadre di carabinieri. Un giovane di 32 anni, pluripregiudicato e con una lunga storia di droga sulle spalle, molto tristemente famoso in paese, è stato quindi prelevato, portato in caserma, identificato e sono stati effettuati una serie di accertamenti, a conclusione dei quali è stata disposta la perquisizione della sua abitazione. I carabinieri cercavano la pistola. Nell’appartamento non la hanno trovata, però il 32 enne aveva ancora indosso i vestiti utilizzati durante la rapina e questo è stato sufficiente a creare l’impianto delle prove che hanno portato, durante la mattinata del 20 dicembre, alla denuncia , in stato di libertà, del giovane. E’ accusato di rapina aggravata.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La denuncia in stato di libertà

Non essendo stato colto sul fatto, il 32enne non è stato portato in carcere per la tentata rapina. Si dovrà aspettare il processo, durante il quale saranno portate le prove dei sui atti e i giudici decideranno il suo destino. Chissà, se lo mettono in prigione sarà costretto a smettere di riempirsi di droga e magari lo salvano. In ogni caso, sono ancora in corso ulteriori approfondimenti e indagini per chiarire i dettagli della tentata rapina.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.