Cronaca Lombardia

Arrivano 931 nuovi carabinieri in Lombardia

Questa mattina, nella caserma Ugolini di via Moscova, a Milano, sede del comando provinciale dei carabinieri, una rappresentanza dei nuovi 931 carabinieri appena assegnati alla Legione Lombardia è stata presentata alla stampa. In giornata sono stati presentati al nuovo prefetto di Milano. Non sono dei meri rimpiazzi dei carabinieri che quest’anno andranno in congedo, ma sono il risultato dello sblocco del turn over e aumenteranno il numero del personale a disposizione dei comandi.

Pubblicità

Nei prossimi giorni i nuovi carabinieri della legione saranno presentati ai prefetti delle provincie cui sono stati assegnati e ai sindaci delle città cui presteranno servizio e in cui andranno ad abitare. Il loro compito sarà quello di rinforzare le 460 stazioni che si trovano in Lombardia, specialmente fuori dalle grandi città. Alla provincia di Milano sono stati assegnati 274 Carabinieri di cui 96 ai reparti della città di Milano, 95 per i reparti della provincia di Bergamo, 120 per Brescia, 48 per Como, 40 per Cremona, 31 per Lecco, 26 per Lodi, 46 per Mantova, 81 per Monza-Brianza, 60 per Pavia, 30 per Sondrio e 80 per Varese.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Durante i 6 mesi di formazione presso le scuole allievi che hanno frequentato, i Carabinieri sono stati sottoposti ad un intenso ciclo di formazione in una combinazione di competenza e di affidabilità. Le materie di studio sono state estese alle modalità di primo intervento per i reati informatici e per i reati ambientali. Inoltre, tutti hanno acquisito l’abilitazione a prestare soccorso attraverso manovre salva vita.

Pubblicità

Saranno quelle forze che permetteranno di coprire in parte la carenza di organico e di organizzare il servizio del “carabiniere di quartiere”, una figura ritenuta molto importante per contribuire a risolvere i numerosi problemi di sicurezza della città. Non saranno però giovani, perchè la loro prima destinazione sarà la stazione, in cui impareranno a gestire il centralino, le chiamate, gli interventi, la radiomobile e faranno esperienza.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.