Marcallo con CasoneMilano città metropolitana

“Ci sono delle vacche sulla strada a Menedrago”, ma non erano in strada

Una chiamata al 112 venerdì sera poco prima delle 23, ha segnalato una mandria di vacche che girovagavano sulla strada provinciale tra Marcallo e Ossona all’altezza di Menedrago, nel comune di Marcallo con Casone.

Pubblicità

La telefonata è stata considerata attendibile e quindi una radiomobile dei Carabinieri della compagnia di Abbiategrasso si è recata velocemente sul posto per controllare cosa stava succedendo. Infatti le mucche, o vacche, dalle nostre parti, vivono in stalla, specie in inverno, e la notte dormono. Se una mandria di vacche attraversa la strada provinciale di notte lo fa solo perché o è fuggita dalla stalla, o dal camion che le trasporta, oppure è stata rubata. Con le vacche in strada il pericolo di incidenti stradali è alto e sono animali che, quando sono spaventati, scatenano degli “stampeade” degni di quelli delle mandrie di bufali nel far west. I motivi per controllare c’erano tutti.

Pubblicità

Manca la luce

Inoltre un altro grave pericolo sulle strade del circondario, tra Marcallo, Ossona, Santo Stefano e Magenta è dato dal fatto che molti lampioni stradali sono spenti. Sono strade molto buie e con la segnaletica catarinfrangente consumata. È molto difficile vedere vacche o un altri animali, o monopattini, biciclette o pedoni, o ubriachi, ed evitarli

Pubblicità

la scala Rho b&b

Nel campo non c’erano vacche

I Carabinieri avevano quindi moltissimi motivi per controllare la strana segnalazione. Una volta sul posto però non hanno trovato mucche in strada, ma il dubbio che qualcosa potesse essere successo, o che gli animali potessero essere nel campo agricolo che si trova fra la località Menedrago, la pista ciclabile e i binari dell’alta velocità, li ha spinti ad entrare nel campo con l’auto e ad accendere il faro di profondità che la radio mobile ha sul tetto.

Hanno quindi effettuato una perlustrazione piú approfondita che ha attirato l’attenzione e stimolato la curiosità degli automobilisti di passaggio e dei residenti della zona. Da quello che abbiamo saputo in zona non c’erano mucche libere e la segnalazione della loro presenza in strada non ha trovato riscontri.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.