AfforiMilano

Arrestata una 39enne romena per violenza sessuale e furto in abitazione ai danni di un 84enne

Lo scorso 17 ottobre i Carabinieri della Compagnia Milano Duomo, in stretta collaborazione con i magistrati del V Dipartimento “Tutela della famiglia, dei minori e di altri soggetti deboli” della Procura della Repubblica del Tribunale di Milano, hanno arrestato una 39enne romena in flagranza di reato per violenza sessuale e furto in abitazione ai danni di un uomo di 84 anni.

Pubblicità

L’arresto è avvenuto in seguito ad un intervento effettuato dai carabinieri della Stazione Affori, dopo essere stati chiamati dai familiari dell’anziano, che si erano accorti della presenza della donna all’interno dell’abitazione dall’impianto di videosorveglianza di sicurezza.

Pubblicità

Gli accertamenti iniziali e le indagini condotte, comprese le immagini estratte dal sistema di videosorveglianza all’interno dell’appartamento, hanno rivelato una situazione allarmante. La donna aveva sfruttato la minorata difesa e la particolare vulnerabilità dell’anziano per accedere all’abitazione contro la sua volontà. Una volta dentro, aveva perpetrato atti di violenza sessuale contro l’uomo, nonostante il suo palese rifiuto, allo scopo di distrarlo e rubargli banconote e altri oggetti di valore dalla borsa che l’uomo portava a tracolla.

Pubblicità

All’arrivo dei Carabinieri, la donna è stata trovata nell’appartamento e in possesso della refurtiva. È stata arrestata sul posto. Attualmente si trova a San Vittore, la Casa Circondariale di Milano, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto.

Questo intervento ha permesso di smascherare un modus operandi particolarmente odioso, che prevede il ricorso a vere e proprie violenze sessuali contro vittime vulnerabili, in particolare anziani, al fine di trarre profitto dal loro imbarazzo e dalla loro paura.

Pubblicità

L’invito rivolto a tutti gli anziani è di non vivere con timore, ma di trovare il coraggio di rivolgersi alle Istituzioni, le quali sono incaricate di proteggerli da qualsiasi forma di violenza e abuso e sanno mantenere la discrezione necessaria a non permettere di riconoscerli, anche quando rendono note

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.