PioltelloMilano città metropolitana

Mistero a Pioltello.Trovato cadavere sul tetto di un magazzino a Pioltello

Alcuni operai hanno fatto una macabra scoperta questa mattina in via San Francesco a Pioltello, verso le 10.30. Saliti sul tetto del magazzino Scarpe e Scarpe per alcune manutenzioni hanno trovato il cadavere di un uomo.  Ci si può solo immaginare il loro sconcerto e quello degli impiegati e dei gestori del magazzino.

Pubblicità

È possibile accedere al tetto da una scala antincendio esterna, quindi probabilmente l’uomo ha scelto quella posizione sicuramente nascosta per porre volontariamente fine alla sua vita, pensando che sarebbe passato molto tempo prima che lo trovassero. Invece probabilmente sono passate solo poche ore. Sul caso stanno indagando i Carabinieri della compagnia di Pioltello.

Pubblicità

la scala Rho b&b

I dubbi

La scena che si è parata di fronte agli operai prima e ai Carabinieri intervenuti sul posto è però singolare. Il corpo dell’uomo, che non è ancora stato identificato, era riverso in avanti. Vicino a lui c’era il coltello con cui si è probabilmente tagliato i polsi. Di fronte, disposti in modo ordinato, c’erano dei foglietti che, secondo quanto trapelato dalle nostre fonti, riporterebbero le istruzioni per compiere il gesto, quasi avessi compiuto un rito. Uno zainetto e un telefono cellulare sono stati trovati poco distante. Non sono ancora stati trovati i suoi documenti.

Pubblicità

Per quanto si tenda a propendere per il gesto volontario, questi particolari e le modalità possono far sorgere de dubbi. Si dovrà attendere l’identificazione e i risultati del primo esame da parte del medico legale per essere certi di ció che è successo. Le indagini dei carabinieri, volte prima di tutto ad identificare l’uomo, che potrebbe essere straniero, sono in corso, e come si cede sempre in questi casi restano aperte ad ogni eventualità.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.