LampugnanoMilano

Milano. Crollo alla scuola Martin Luther King. Si è anche allagata

Questa mattina, 25 settembre, un evento sconcertante ha scosso Milano. il soffitto di un’aula della Martin Luther King, la scuola elementare di piazza Santa Maria Nascente, nel quartiere di Lampugnano, è crollato. L’incidente è stato ulteriormente aggravato dall’allagamento dell’edificio. È stato riferito dai vigili del fuoco che la struttura è attualmente inagibile a causa dei danni subiti.

Pubblicità

La concomitanza tra il crollo e l’allagamento ha portato a ipotizzare che alle cause sottostanti al disastro possano aver contribuito le avverse condizioni meteorologiche che hanno flagellato la città durante il weekend. La forza delle piogge potrebbe aver compromesso l’integrità strutturale dell’edificio, già provato da altri danni, portando infine al crollo del soffitto e all’inondazione dell’aula.

Pubblicità

Fortunatamente, non ci sono stati feriti. Tuttavia, l’impatto sulla routine quotidiana degli studenti e delle loro famiglie è stato notevole. I bambini, infatti, non hanno potuto accedere all’edificio scolastico all’orario consueto delle 8:30 del mattino. Questo ha causato una situazione di disagio per le famiglie coinvolte, con genitori costretti a riportare i loro figli a casa inaspettatamente.

Pubblicità

Un genitore, intervistato dall’agenzia di stampa Ansa, ha condiviso il suo disappunto riguardo alla gestione dell’incidente, affermando: “È incredibile che con mezza scuola allagata siamo stati avvisati alle 8:30”. Le critiche alla comunicazione e alla tempestività dell’avviso di evacuazione sono emerse tra coloro che si sono trovati coinvolti in questa situazione di emergenza.

Un primo bilancio dei danni racconta che il tetto è crollato in due aule e nella mensa è crollato e tutti e tre gli ambienti si sono allagati. Al momento, le autorità locali stanno valutando le misure, per determinare le cause esatte del crollo e dell’allagamento, al fine di prevenire simili incidenti in futuro. La comunità scolastica e i residenti di Milano rimangono in attesa di ulteriori sviluppi e di sapere quando potranno rientrare a scuola.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.